Consigli per Imparare a Scrivere Meglio

La qualità della tua scrittura è decisamente dipendente dalla tua mente creativa. Tuttavia, più si pratica la scrittura, più si aumenterebbe la tua nitidezza.

La qualità della tua scrittura è decisamente dipendente dalla tua mente creativa. Tuttavia, più si pratica la scrittura, più si aumenterebbe la tua nitidezza..

Per essere sicuri di scrivere con una maggiore produttività, diventa essenziale leggere di più. Naturalmente, la lettura di blog di qualità aumenta il tuo livello di scrittura.

Ecco alcuni consigli rapidi che il gestore di questo sito mi ha passato e che secondo lui possono aiutarti a diventare uno scrittore migliore:

Seleziona un argomento

È inutile cercare di ingannare in tutto il tuo pensiero in quanto ciò potrebbe creare un post non focalizzato. Pertanto, è necessario capire come rendere le cose appaiano rilevanti, il che è una proprietà tipica degli studi umanistici.

Semplificando il tuo argomento a un’idea particolare e mantenendo da parte il resto dei pensieri per scrivere i tuoi post futuri è un’opzione ideale.

Preparati con i tuoi fatti

Quando si trova a fissare lo schermo sul tuo PC, è quasi perché non hai fatti a portata di mano. Tuttavia, i lavori di ricerca aiuteranno a raccogliere più fatti che siano genuini e in questo modo potrai migliorare la tua scrittura generale.

Creazione di una struttura

Anche se ci sono persone che considerano il fatto che la scrittura non coinvolge molte norme.

Tuttavia, la scrittura non è mai libera da regole. Quasi ogni pezzo di scrittura ha bisogno di una struttura e si può ottenere che sia sotto forma di puntini, una breve narrazione, e altro ancora.

Consentire ai lettori di trarre le conclusioni

Essere uno scrittore, devi dare spazio ai tuoi lettori affinché possano trarre le proprie conclusioni.

Se stai scegliendo un personaggio e vuoi farlo concludere come una persona nervosa, non c’è bisogno di affermarlo.

Piuttosto lasciare che sia fatto dai lettori. Questo rende l’intero manoscritto più coinvolgente!

Neppure i Geni Sono Per Sempre: Addio a Paolo Villaggio

Delle volte è necessario fermarsi un momento a ricordare anche chi, pur non avendo frequentato l’Accademia dei Lincei, ha contribuito alla crescita culturale del suo Paese in un modo talmente straordinario da meritarsi una fama immortale.

Apprendiamo da La Repubblica di oggi della morte di Paolo Villaggio, uno degli attori simbolo del cinema italiano che molti – erroneamente – collegano esclusivamente al personaggio Gogoliano di Fantozzi, il ragioniere più famoso d’Italia.

Smarrito tra gli ingranaggi complessi di una gigantesca società privata, il Ragioniere dall’abito grigio è stato lo specchio perfetto di una società che per anni ha cercato di nascondere a sé stessa tutti i difetti e le contraddizioni che ne hanno accompagnato la crescita durante gli anni Settanta.

Sia che giocasse al casinò – memorabili le scene del rutto al casinò di Montecarlo così come la decisione di giocare a video poker senza registrazione in compagnia dell’inseparabile occhialuto Filini – o che si lanciasse nel tentativo di sedurre la signorina Silvani con vacanze da sogno decisamente aldilà delle sue possibilità, Fantozzi ci ha permesso di scoprire alcuni tratti dell’animo italiano che altrimenti mai saremmo riuscirti a conoscere.

Da non dimenticare, tra l’altro, anche la pavloviana interpretazione di Villaggio ne ‘Il Volpone’, un altro piccolo capolavoro che ha visto l’attore lavorare al fianco di artisti del calibro di Enrico Montesano ed Alessandro Haber in una pellicola che ci aspettiamo venga presto ripresa dalla grande distribuzione.

Cineforum in Ricordo di Paolo Villaggio

In occasione della morte di Paolo Villaggio, stiamo pensando di organizzare un piccolo evento per amici e soci. L’idea è quella di lanciare un cineforum in memoria di Villaggio per riscoprire alcuni dei suo capolavori assoluti.

Al momento, la selezione sembra attestarsi su:

– Tutti i Fantozzi
– Fracchia la Belva Umana
– Io Speriamo Che Me La Cavo
– Il Signor Robinson
– Com’è Dura l’Avventura
– Cari Fottutissimi Amici
– La Voce della Luna
– Dove Vai in Vacanza

Per partecipare, vi invitiamo a mandare un messaggio a Paolo utilizzando la pagina dei contatti.